Materiale divulgativo - Coronarografia ed Angioplastica Coronarica

Manuale-diario del paziente con scompenso cardiaco cronico

  •  2020
  • Autori: Dr. Cristina Opasich, Divisione di Cardiologia Fondazione S. Maugeri- IRCCS- Istituto di Pavia e Dr. Stefania De Feo, Servizio di Cardiologia Casa Di Cura Dr. Pederzoli di Peschiera del Garda (VR)

COS’E’ LO SCOMPENSO CARDIACO?

Per capire cos’è lo scompenso cardiaco, dobbiamo fare un passo indietro e vedere come funziona il cuore normalmente. Il cuore sano è una pompa: raccoglie il sangue venoso (blu) che torna al cuore da tutto il corpo attraverso le vene, lo spinge ai polmoni dove raccoglie ossigeno (l’ossigeno è la benzina del nostro corpo) e lo pompa nelle arterie per distribuirlo a tutti gli organi.

Possiamo paragonare il nostro cuore all’asinello di questa figura ed il nostro corpo al carretto. Un cuore sano è quindi un asinello pimpante che senza fatica traina un carretto carico di pesi.

Quando il cuore si ammala, è come se l’asinello si ammalasse e quindi non ce la facesse più a trainare il carretto; fa quindi fatica e rallenta il passo.